Dolore al collo: quali sono i migliori trattamenti?

28 aprile 2021

La cervicalgia, anche conosciuta come “dolore al collo”, è una problematica frequente che se trascurata può portare ad un concreto peggioramento della propria qualità di vita.

In letteratura viene descritta come “dolore localizzato nella regione anatomica del collo con o senza irradiazioni alla testa, al torace e agli arti superiori” e viene suddivisa in 4 grandi categorie:

  • cervicalgia con deficit di mobilità
  • cervicalgia con deficit di coordinazione del movimento (include la categoria del colpo di frusta o “whiplash-associated disorder”)
  • cervicalgia con mal di testa (cefalea muscolo tensiva)
  • cervicalgia con dolore irradiante

Partendo da questa classificazione è quindi chiaro che non tutti i dolori al collo sono uguali e che bisogna far attenzione alle cure cui ci si affida: siamo sicuri che un massaggio al collo sia la panacea di tutti i mali?

Quando incontriamo un paziente in studio e ci riferisce quali tipi di trattamenti ha fatto in precedenza ci troviamo sempre davanti alle stesse risposte: gli venivano spesso proposti solo trattamenti con terapia manuale o passiva (ad esempio i popolari massaggi) ed il beneficio che otteneva durava qualche giorno o qualche settimana, per poi ritornare alla situazione iniziale. Concordiamo sul fatto che possano essere approcci piacevoli e, per molto tempo, sono stati considerati efficaci come “unica terapia”, ma oggi sappiamo che questo tipo di proposta non è sufficiente.

Con l’avanzare degli studi, le più recenti ricerche scientifiche hanno dimostrato che combinare la terapia manuale ad un programma di educazione e di esercizio terapeutico specifico è la miglior soluzione per i dolori al collo.

Un approccio globale e guidato risulta determinante per ottimizzare i risultati.

4
Cosa deve includere un trattamento riabilitativo personalizzato e svolto secondo le linee guida più recenti?
  • innanzitutto, delle domande approfondite. E’ importante capire, oltre a come si presenta il tuo dolore, quali siano le tue abitudini, il tuo stile di vita, il tuo livello salute attuale e passato.
  • un controllo approfondito della tua mobilità e l’uso di test specifici.
  • una spiegazione ampia e approfondita riguardo il tuo dolore, cosa aspettarsi, e come affrontarlo da subito con dei consigli sullo stile di vita.
  • una combinazione di varie tecniche di terapia manuale (possono includere manipolazioni o mobilizzazioni di vari distretti, scelti in modo specifico in base alla persona).
  • un programma di esercizi personalizzato che coinvolgerà non solo la cervicale, ma tutta la regione superiore del corpo.

E’ fondamentale affidarsi ad un professionista preparato con la consapevolezza che il percorso da affrontare è un percorso che si fa in due: la figura del fisioterapista è una figura importante ma è altrettanto importante la volontà di collaborare nel percorso, modificando alcune abitudini e portando a termine il piano di esercizi proposti.

Prova a farti questa domanda: se fai un’ora di fisioterapia alla settimana e per le restanti 167 ore decidi di trascurare te stesso ed il tuo collo, cosa pensi che avrà il sopravvento?

Siamo sicuri che tu sappia già la risposta!

Se ti senti pronto e sei determinato a liberarti dai tuoi dolori, fatti aiutare dalla scienza e da un professionista preparato e inizia un percorso davvero completo!

𝗟𝗮𝘀𝗰𝗶𝗮𝘁𝗶 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝘀𝗽𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗶𝗹 𝗺𝗮𝗹𝗲 𝗮𝗹 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗼 𝗲 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮 𝗹𝗮 𝘁𝘂𝗮 𝗽𝗿𝗶𝗺𝗮 𝘀𝗲𝗱𝘂𝘁𝗮.

𝗖𝗢𝗡𝗧𝗔𝗧𝗧𝗔𝗖𝗜

Bibliografia

https://www.jospt.org/doi/pdf/10.2519/jospt.2017.0302

https://www.jospt.org/doi/pdf/10.2519/jospt.2017.7138

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20627797/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16034925/

© 2022, Physiomove

Sede legale: via Oristano 9, Torino

Sede operativa: Corso Moncalieri 448, Torino

P.IVA 03085030835